Purtroppo è così ormai. La procreazione è un business a cui si possono applicare le tipiche categorie tecniche della produzione industriale. Vi proponiamo un articolo illuminante dal giornale scientifico Profiling che ha il pregio della oggettività e che non nasconde la disumanità della cosa.

https://www.onap-profiling.org/il-bambino-della-filiera-procreatica/?fbclid=IwAR0seX7BDkZLHcsbf7GTjkNev6I0CLqOqtCn9qQWpUSbeBPT_z0Jw2QJMoo


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *